CONCORSO PERSONALE ATA E DOCENTI 2019

CONCORSO PERSONALE ATA E DOCENTI 2019

CONCORSO PERSONALE ATA E DOCENTI 2019

E' stato pubblicato dal Ministero dell’Istruzione un nuovo bando di Concorso Pubblico per il Personale ATA e Docenti per l’anno 2019.
Gli interessati al concorso potranno inviare più di una domanda anche per più tipologie di istituzioni scolastiche, allo stesso modo i candidati per il personale ATA potranno presentare richiesta di partecipazione per più lingue straniere: il bando in questione è destinato all’assunzione di personale all’Estero per il 2019.
La scadenza è prevista per il 28 gennaio 2019.

CONCORSO PERSONALE ATA E DOCENTI 2019, DETTAGLI, BANDO E PROCEDURE

Il Miur (Ministero della Pubblica Istruzione), sotto indicazione del MAECI, ha pubblicato un nuovo bando di concorso per l’assunzione di docenti e personale ata all’Estero per l’anno 2019; la selezione si rivolge a:

  • insegnanti/docenti
  • direttori dei servizi generali e amministrativi
  • assistenti amministrativi della scuola (Personale ATA)

Oltre ai requisiti generali che andremo a visionare di seguito, potranno partecipare al bando coloro che abbiano maturato un servizio effettivo, dopo il periodo di prova, di almeno 3 anni in territorio metropolitano, nel ruolo di appartenenza. Le assunzioni saranno a tempo indeterminato.

Come suddetto, i candidati potranno scegliere tra più istituzioni scolastiche. Vediamo cosa prevede il bando di concorso:

Il personale docente potrà presentare domanda per una o più tipologie di istituzioni scolastiche tra quelle di seguito indicate:

  • SCI Scuole e iniziative scolastiche: scuole italiane statali e non statali,  sezioni di italiano inserite nelle scuole straniere, sezioni di italiano inserite in scuole internazionali, scuole straniere in cui è presente l’insegnamento dell’italiano, iniziative scolastiche ex art. 10 del decreto legislativo;
  • SEU scuole europee: istituzioni intergovernative scolastiche, attualmente presenti in Germania, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna;
  • LET Lettorati di Italiano presso Università estere: insegnanti di lingua e cultura italiana presso Università straniere.

Per ciò che concerne il Personale ATA all’estero, sarà possibile effettuare richiesta di partecipazione per una o più lingue straniere tra le seguenti:

  • francese;
  • inglese;
  • spagnolo;
  • tedesco.

Di seguito i requisiti più specifici previsti dal bando pubblico sia per i docenti che per il Personale ATA:

  • docenti di scuola primaria;
  • docenti di materie letterarie delle scuole secondarie di primo e secondo grado, delle classi di concorso A022, A012, A011 e A013;
  • docenti di lingue straniere delle scuole secondarie di primo e secondo grado (classi di concorso AA25 – AB25 – AC25 – AD25 – AA24 – AB24 – AC24 – AD24).
  • docenti di materie letterarie delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, delle classi di concorso A022, A012, A011 e A013;
  • docenti di lingue straniere delle scuole secondarie di primo e di secondo grado delle classi di concorso AA25 – AB25 – AC25 – AD25 – AA24 – AB24 – AC24 – AD24) che abbiano superato almeno due esami di lingua e/o di letteratura italiana o abbiano conseguito 12 crediti nel settore scientifico disciplinare “L FIL LET 10 – Letteratura italiana” e 12 crediti nel settore scientifico disciplinare “L FIL LET 12 – Linguistica italiana”.

Ecco, invece, i motivi di esclusione dal bando:

  • se il candidato ha, nell’arco dell’intera carriera, già svolto due periodi all’estero ciascuno dei quali di 6 anni scolastici consecutivi, inclusi gli anni in cui ha luogo l’effettiva assunzione in servizio, e i due periodi non siano separati da almeno 6 anni scolastici di effettivo servizio nel territorio nazionale;
  • se il candidato non può assicurare alla data di pubblicazione del bando a normativa vigente la permanenza in servizio all’estero per 6 anni scolastici a decorrere dal 2019/2020. Saranno successivamente esclusi dalle relative graduatorie coloro che non potranno assicurare la permanenza all’estero per i successivi 6 anni. Quest'ultima è una valutazione che sarà eseguita di anno in anno.

COME INVIARE LA DOMANDA

Gli interessati a paertecipare al bando in oggetto dovranno inviare la domanda entro e non oltre le ore 23:59 del 28 gennaio 2019. La domanda dovrà essere inviata telematicamente sulla piattaforma ministeriale Polis Istanze OnLine. I partecipanti dovranno conservare il numero identificativo e la ricevuta relativa all’avvenuta iscrizione alla selezione.

Al seguente link c'è il bando completo:

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-01-08&atto.codiceRedazionale=18E13315

Close